Dentifricio in polvere fai da te ideale per pulire i denti tutti i giorni, 2 ricette e altrettante varianti!

Dentifricio in polvere fai da te ideale per pulire i denti tutti i giorni, 2 ricette e altrettante varianti!

Ecco a te la ricetta di un dentifricio in polvere fai da te adatto all’uso quotidiano.

Il dentfricio è tra i prdotti per l’igiene pesonale più semplici da fare in casa. E’ divertente scoprire che proprio tu puoi produrre in tutta sicurezza un dentificio efficace e naturale.

Si trata di un prodotto facile da creare, ottimo per la cura dei tuoi denti e per la cura del’ambiente. Non avrainessua sostanza di sintesi nè tra li ingredienti nè come contenitore. Rimbocchiamoci le maniche e passiamo all’azione.

Ricetta del dentifricio fai da te per uso quotidiano alla menta e salvia

Ingredienti

  • 50 grammi di argilla bianca (caolino)
  • 5 gocce di olio essenziale di menta piperita
  • 5 gocce di olio essenziale di salvia officinalis

Il consiglio in più: Se hai problema di alitosi sostituisci 2 gocce di menta piperita con 2 gocce di olio essenziale di anice oppure di albero del tè (tea tree oil).

Procedimento

  1. Prendi l’argilla con un cucchiaio di legno, di plastica o di vetro
  2. Metti l’argilla in un contenitore di vetro
  3. Aggiungi gli oli essenziali e miscela per almeno due minuti, devi assicurarti che gli oli essenziali si siano diffusi correttamente nell’argilla.

Il tuo dentifricio naturale è pronto.
Metti un po’ di polvere sullo spazzolino inumidito e utilizza per un lavaggio quotidiano.

Come fare un dentifricio in polvere per uso quotidiano al Tea Tree Oil

  • 50 grammi di caolino (argilla bianca)
  • 10 gocce di olio essenziale di tea tree oil

Il consiglio in più: se soffri di problemi alle gengive crea il tuo dentifricio con 8 gocce di tea tree oil e 2 gocce di olio essenziale di cannella

Procedimento

Il procedimento è lo stesso spiegato nella ricetta del Dentifricio in polvere alla menta e salvia, devi solo sostituire gli oli essenziali di menta e salvia con l’olio essenziale di tea tree oil. Questo dentifricio è molto utile in caso si è incline a formare carie e quando dal vostro medico curante vi è richiesto di non utilizzare dentifrici con la menta.

Nelle ricette che ti ho suggeriti gli oli essenziali fungono da antibatterici e l’argilla bianca ha la funzione abrasiva. Si tratta di un ingrediente molto delicato, il bicarbonato di sodio spesso utilizzato per fare i dentifrici in casa può danneggiare lo smalto ed è consigliabile utilizzarlo solo in rare occasioni.

Ogni olio essenziale ha molteplici funzioni, pertanto, oltre a detergere i denti questi dentifrici combattono l’alitosi e rafforzano le gengive. Se soffri di gengivite leggi anche Gengivite rimedi naturai a base di oli essenziali.

Per una vera maschera di bellezza alle tue gengive passa lo spazzolino con la polvere dentifricia anche sulle gengive. Esegui un movimento molto delicato dall’alto verso il basso. Per questa maschera ti suggerisco l’uso del dentifricio con l’olio essenziale di cannella.

Vantaggi del dentifricio in polvere fai da te.

I lettori dell’articolo Come lavarsi i denti con gli oli essenziali sono già informati dei tanti ingredienti nocivi presenti nei dentifrici convenzionali. A questo difetto dei “dentifrici da supermercato” aggiungo il problema dello smaltimento del packaging (tubetti, dispenser, cartone, tappi in plastica).

4 vantaggi immediati che ottieni utilizzando questo dentifricio in polvere

  1. Sei tu a scegliere gli ingredienti che finiscono nel tuo dentifricio. Per il tuo benessere scieglierai sicuramente i migliori ingredienti a partire dagli oli essenziali. In questo articolo ti ho scritto come riconoscere gli oli essenziali puri.
  2. Puoi fare un dentifricio ad hoc per le tue esigenze. Come puoi vedere, sotto ogni dentifricio trovi ulteriori suggerimenti.
  3. Fai attivamente un’ottima azione per l’ambiente di cui sei parte integrante. Dici stop ai prodotti di sintesi in modo pratico.
  4. Autoprodurre questo dentifricio è molto economico.

Se hai ulteriore domande puoi contattarmi e seguirmi sul canale instagram.

 

Igienizzante mani naturale fai da te

Igienizzante mani naturale fai da te

Igienizzante mani naturale fai da te : in questi giorni non puoi fare a meno del disinfettante mani e ad ogni utilizzo ti stai chiedendo se puoi farlo in casa con ingredienti naturali.

La risposta è si! Ti do un’altra bella notizia, creare in casa un igienizzante mani naturale è molto semplice.

Ti faccio solo una raccomandazione: usa ingreienti di ottima qualità. I prodotti da utilizzare sono totalmente naturali come alcool e i migliori oli essenziali, il contenitore che ti suggerisco è un contenitore con tappo spray.

Ma bando alle chiacchiere, passiamo subito alla ricetta dell’igienizzante mani fai da te che in questo particolare periodo storico ti suggerisco a base alcolica. Se ti stai chiedendo la differenza tra detergente e disinfettante mani ti prego di considerare cosa dice l’Istituto Suoeriore di Sanità in merito alle differenze tra detergenti e disinfettante. L’igienizzante mani grazie alla sua base alcolica – e all’aiuto degli oli essenziali – è in grado di ridurre notevomente la presenza di batteri, virus e funghi dalle tue mani.

Igienizzante Mani Fai Da Te La Ricetta

Ingredienti Igienizzante Mani

Tu che mi segui da tempo, sai quanto amo le prprietà degli oli essenziali. In questo caso ti suggerisco di utilizzare il Tea Tree oil abbinato al Thimys Vulgaris (altro olio essenziale dalle importanti proprietà antivirali). Il Timo è citato anche nell’articolo dedicato al COVID.

  • 50 ml di alcool alimentare
  • 10 gocce di olio essenziale di Tea Tree Oil
  • 3 gocce di olio essenziale di Timo

Procedimento

  1. Inserisci l’alcool nel contenitore.
  2. Aggiungi gli oli essenziali.
  3. Agita bene e spruzzalo sulle mani all’occorrenza.

Per aumentare le proprietà di questo spray igienizzante per le mani puoi aggiungere 3 gocce di olio essenziale di lavanda.

Ti suggerisco di utilizzare questo spray ogni volta che utilizzi i mezzi di trasporto o comunque quando sei in luoghi affollati e le tue mani entrano in contatto con superfici a rischio.

 

Antibiotici naturali per catarro tosse e raffreddore in oli da massaggio.

Antibiotici naturali per catarro tosse e raffreddore in oli da massaggio.

La tua lotta al catarro può essere vinta con l’aiuto di antibiotici naturali presenti in oli da massaggio.

Oli essenziali con proprietà antibiotiche.

Gli oli essenziali con proprietà antibiotiche sono molti. Ad esempio, studiando le proprietà dell’olio essenziale di eucalipto scopriamo che è antivirale, antibiotico, battericida. Ecco che creare un olio da massaggio per combattere il catarro o sintomi influenzali è molto semplice, ma va fatto con grande conoscenza delle essenze e delle loro modalità di uso.
Se sei curiosa di sapere quali oli essenziali hanno proprietà antibatteriche puoi consultare la tabella degli oli essenziali antibatterici.
Di seguito una ricetta per olio da massaggio naturale.

Ricetta olio da massaggio per combattere il catarro.

Ingredienti

  • Olio vegetale di base 15 ml
  • Tea tree 2 gocce
  • Timo 1 goccia
  • Lavanda 1 goccia
  • Eucalipto 3 gocce

Oppure usa 7 gocce di un’unica essenza tra quelle indicate.
Per combattere il catarro sono valide anche le essenze di pino, chiodi di garofano, rosmarino.

Procedimento per creare il tuo olio da massaggio antibiotico naturale

  1. Utilizza una bottiglietta di vetro scuro da farmacia.
    Inserisci l’olio vegetale che hai scelto.
  2. Metti le gocce di essenze nella quantità e qualità sopra descritte.
  3. Chiudi la bottiglietta e miscela. Capovolgi la bottiglietta.
  4. Miscela nuovamente.

Il tuo olio da massaggio è pronto per essere frizionato sul petto, torace e schiena.

Prima della scelta di ogni olio essenziale è importante conoscere le proprietà degli oli essenziali. Particolarmente utile è conoscere le proprietà dell’olio essenziale di eucalipto non sempre utilizzabile.

Raccomandazioni prima di creare il tuo olio con essenza antibiotica naturale.

Se è vero che qui puoi ispirarti all’uso degli oli essenziali, è importante che tu dia sempre la massima fiducia al tuo medico. Se non hai fiducia cambia medico, è necessario avere al proprio fianco un parere scientifico di larghe vedute. Gli oli essenziali vanno usati con consapevolezza e conoscenza delle tecniche di aromaterapia di base. Leggi attentamente le proprietà di ogni olio essenziale in particolare di quelli più attivi come l’olio essenziale di eucalipto.

Miscela di oli essenziali per catarro da usare in inalazione.

Miscela di oli essenziali per catarro da usare in inalazione.

Gli oli essenziali hanno principi molto attivi e lavorano in modo prodigioso se li misceli con sapienza.  Di seguito una ricetta che puoi utilizzare per inalazione suffumigi contro il catarro.

Inalazione di oli essenziali contro il catarro.

Se sei alle prime armi con gli essenziali ti consiglio di leggere * Aromaterapia come si fa *, gli oli essenziali sono principi molto attivi che hanno anche controindicazioni.
Eccoti pronta la ricetta pratica di aromaterapia contro il catarro.

Occorrente

  • 1 ciotola
  • acqua calda
  • olio essenziale di menta piperita 1 goccia
  • olio essenziale di tea tree 1 goccia
  • olio essenziale di lavanda 1 goccia
  • asciugamano
  1. Riscalda l’acqua e versala in una ciotola.
  2. Utilizza il numero di gocce e le essenze indicate aggiungendole all’acqua.
  3. Avvicinati alla ciotola ad una distanza di circa 20 centimetri in base alla sensibilità della tua pelle.
  4. Chiudi gli occhi. Copri la testa con l’asciugamano. Respira a intervalli di almeno un minuto.

Se soffri di tosse e raffreddore puoi valutare le ricette che prevedono l’uso dell’ * olio essenziale di eucalipto per suffumigi con 3 ricette pratiche di aromaterapia*.

Olio essenziale di eucalipto per suffumigi e inalazioni – 3 ricette pratiche.

Olio essenziale di eucalipto per suffumigi e inalazioni – 3 ricette pratiche.

L’olio essenziale di eucalipto è ottimo utilizzato in suffumigi. I suffumigi con o.e. di eucalipto aiutano a combattere catarro, raffreddore, tosse, bronchite, polmonite. Una volta che sai come riconoscere una essenza pura al 100% di eucalipto puoi godere di molti benefici: è balsamica, antibatterica, battericida, antivirale, cicarizzante. Il principio attivo dell’eucalipto è adatto solo ad adulti, mi raccomando leggi bene le proprietà dell’olio essenziale di eucalipto.

3 modi per godere dei benefici dell’eucalipto nell’inalazione.

Una buona ricetta generale per i suffumigi all’eucalipto prevede 3/5 gocce di essenza di eucalipto in una ciotola d’acqua calda. I suffumigi di eucalipto possono essere fatti anche senza olio essenziale, direttamente con la pianta oppure può essere fatta una inalazione di essenza a secco. Ecco a te le ricette per tutte le opzioni: è tempo di godere appieno del fantastico profumo di eucalipto.

Ricetta per suffumigi inalazioni a base di o.e. di eucalipto.

Occorrente

  • 1 ciotola
  • acqua calda
  • olio essenziale di eucalipto
  • asciugamano

Procedimento

  1. Versa l’acqua calda nella ciotola.
  2. Aggiungi le 3 gocce di olio essenziale di eucalipto puro.
  3. In posizione seduta china la testa versa la ciotola con l’acqua e l’essenza pura. Mantieni il viso a circa 20/30 centimetri di distanza.
  4. Chiudi gli occhi.

Respira profondamente e inala per almeno 1 minuto.
Allontanati dalla ciotola se necessiti di riposare e riprendi l’inalazione come sopra descritto.

Ricetta per suffumigi inalazioni a base di eucalipto in sinergia con altre essenze.

Occorrente

  • 1 ciotola
  • acqua calda
  • asciugamano

I seguenti olio essenziale puro al 100%

  • eucalipto 2 gocce
  • timo 1 goccia
  • tea tree 1 goccia
  • lavanda 1 goccia

Procedimento

  1. Versa l’acqua calda nella ciotola.
  2. Aggiungi la miscela degli oli essenziali indicati.
  3. In posizione comoda porgi la testa verso l’acqua calda. Ad una distanza che senti giusta in base alla sensibilità della tua pelle (tra i 20 e i 30 centimetri)
  4. Respira profondamente con il naso.

Inala per almeno 60 secondi ad intervalli.

Inalazione a secco di oli essenziali

Inalazione secca a base di olio essenziale di eucalipto.

Gli oli essenziali sono meravigliosi proprio perchè agiscono sotto vari aspetti, non ti stupire se mentre utilizzi l’eucalipto ti renderai conto che i tuoi pensieri sono più lucidi e ordinati. Stiamo parlando di meraviglie della Natura.

Questo metodo è molto utile quando sei fuori casa, è un perfetto sollievo tutto naturale e sempre in tasca.

Occorrente

  • fazzoletto possibilmente in fibre naturali
  • 2 gocce di olio essenziale di eucalitpo

Procedimento

  1. Non sta certo a me dirti che il fazzoletto va pulito attentamente senza utilizzare detergenti chimici, in particolare evita l’ammorbidente.
  2. Metti l’olio essenziale di eucalipto sul fazzoletto.
  3. Inala ogni tanto.

Suffumigi a base di eucalipto senza olio essenziale.

Occorrente

  • 20 grammi di foglie di eucalipto
  • acqua calda

Fai un infuso con le foglie di eucalipto e inala come visto sulla ricetta dell’inalazione a base di olio essenziale.

I metodi delle inalazioni possono essere utilizzati anche per pulire e profumare un ambiente in alternativa al diffusore.

Altri oli essenziali utili a combattere problemi alle vie respiratorie.

La tua lotta contro tosse, raffreddore, affezioni alle vie respiratorie, catarro, febbre può essere combattuta con l’ausilio di lavanda, pino, noce moscata, tea tree, il rosmarino, menta piperita.
Se stai usando i suffumigi a base di olio essenziale di eucalipto per combattere raffreddori e febbre potresti trovare utile anche queste ricette:
* Miscela di oli essenziali per catarro *
* Antibiotici naturali per catarro tosse e raffreddore in oli da massaggio *

Quando non usare l’olio essenziale di eucalipto.

L’essenza di eucalipto è molto attiva. Non va utilizzata se si è in dolce attesa, se si allatta, se si ha meno di 15 anni. Prima dell’uso consulta le proprietà dell’olio essenziale di eucalipto e rapportati con il tuo medico.

Come usare l’ olio essenziale di limone per dimagrire

Come usare l’ olio essenziale di limone per dimagrire

Olio essenziale di limone per dimagrire – come utilizzarlo per bruciare il grasso accumulato.

L’olio essenziale di limone è davvero utile per dimagrire? Tutta la verità su questa essenza

Si, l’olio essenziale di limone è davvero utile per dimagrire ed in particolare è utile per stimolare la diuresi, combattere la cellulite e aiutare il fegato nella sua importante azione di depurazione.

Se, però, speri di dimagrire semplicemente utilizzando l’olio essenziale di limone sappi che è impossibile. Non esistono magie per perdere il peso in un attimo, ovviamente è necessario seguire una sana alimentazione che aiuta la tua salute ed è anche necessario fare attività fisica. Non occorre certo andare per forza in palestra ore e ore ogni giorno, è sufficiente una bella passeggiata nella natura a donarci il giusto benessere.

L’olio essenziale di limone non può certamente sostituire uno stile di vita sano, tuttavia è molto utile a chi vuole dimagrire. Scopriamo come!

L’olio essenziale di limone è a pieno titolo tra gli oli essenziale per dimagrire.

Olio essenziale di limone – le 13 proprietà che aiutano a ridurre il grasso corporeo

  1. Depurativo
  2. Alcalinizzante
  3. Combatte l’acidità gastrica
  4. Diuretico
  5. Rimineralizzante e rinforzante della cute, delle unghie e dei capelli
    ottimo fattore da considerare quando ci sottoponiamo ad un cambiamento del regime alimentate
  6. Aiuta il fegato nel suo processo di depurazione
  7. Aiuta il grasso localizzato a sciogliersi quindi è molto utile a combattere la cellulite
  8. Acne Ha un grande potere di lottare contro l’acne, come sai si tratta di un problema cutaneo spesso associato ad una cattiva alimentazione
  9. Antirughe mantiene la pelle tonica e previene la formazione delle rughe, utile in fase di dimagrimento
  10. Tonico del sistema circolatorio Stimola la circolazione venosa e linfatica, necessaria sempre ed in particolare durante un dimagrimento
  11. Aiuta la digestione
  12.  Contrasta l’aerofagia quindi è un ottimo rimedio per “sgonfiarsi
  13. Contrasta l’insufficienza pancreatica

Ricette pratiche a base di olio essenziale di limone per ridurre il grasso corporeo

Viste le proprietà dimagranti dell’olio essenziale di limone ci possiamo concentrare sull’uso pratico grazie a numerose opzioni e ricette di aromaterapia.

Bagno diuretico a base di olio essenziale di limone

  • Ingredienti
    olio essenziale di limone 8 gocce

Procedimento

  1. E’ sufficiente riempire la vasca del bagno con acqua tiepido calda
  2. Aggiungi le gocce di olio essenziale di limone, miscela l’acqua
  3. Immergiti per almeno 20 minuti
  4. Non utilizzare altri detergenti

Olio da massaggio per facilitare la digestione, le funzioni epatiche e per sgonfiarsi

Ingredienti

  • Olio essenziale di limone 20 gocce
  • Olio vegetale (ottimo l’olio di mandorle dolci) 30 ml
  • Bottiglietta di vetro scuro

Procedimento

  1. Versa l’olio di mandorle nella bottiglia di vetro scuro
  2. Aggiungi l’olio essenziale
  3. Massaggia l’aria dell’addome in modo circolare attorno all’ombelico

Bagno di sale anticellulite con olio essenziale di limone

In questa ricetta del bagno di sale anticellulite  compare l’olio essenziale di limone. Se hai solo questo olio essenziale sostituisci gli altri usando solo questo. Sarà comunque un ottimo bagno aromatico.

Olio massaggio dimagrante a base di olio essenziale di limone

La ricetta precedente può essere utilizzata per creare un olio dimagrante adatto a tutto il corpo. Questo olio non solo facilita la riduzione del grasso corporeo, ma ti aiuterà anche a risvegliare il sistema epatico, il sistema circolatorio, combatterà il formarsi della cellulite e sarà anche un ottimo antirughe.

Olio essenziale di limone in sinergia con altre essenze per bruciare i grassi e contrastare la cellulite

L’olio essenziale di limone lavora in sinergia con altri oli essenziali, sul post Oli essenziali per massaggio dimagrante ti ho segnalato un ottima miscela di essenze per bruciare i grassi grazie ai massaggi.

Il limone può essere utilizzato in armonia con altri oli essenziali durante il bagno. Qui una ricetta di bagno caldo per dimagrire, puoi sostituire l’olio essenziale di pompelmo o quello di finocchio con l’olio essenziale di limone (non superare il numero totale di gocce).

Al tuo bagno caldo puoi aggiungere il sale marino, sarà perfetto per buttare fuori le tossine.

Come usare il limone intero per sciogliere i grassi

Limone brucia grassi, tutto il frutto è ottimo.
E’ ormai noto come acqua e limone aiuti a sciogliere i grassi corporei, aiuti il fegato nella sua azione depurativa e aiuti ad alcalinizzare. Molti nutrizionisti la aggiungono al loro programma alimentare.

Vediamo una pratica ricetta a base di limone.

Ingredienti

  • Acqua bollente 1 litro
  • 2 limoni biologici

Procedimento

  1. La sera taglia 2 limoni biologici a fette, il fatto che sono biologici ti permette di lasciare la scorza. La buccia di limone è una parte molto preziosa del frutto (è li che è custodita l’essenza del limone).
  2. Versa l’acqua calda sui limoni tagliati a fette
  3. Copri e lascia in immersione tutta la notte
  4. Bevi l’infuso di limone a digiuno

Questo infuso è un toccasana per iniziare la giornata, vedrai è solo questione di abitudine.
Se gradisci altri suggerimenti seguimi su Instagram!